Bimbi & matrimoni: come organizzarsi? I consigli di una SuperMamma!

Ah, l’estate! Tempo di relax, tempo di vacanze e di… matrimoni!

Con l’arrivo della bella stagione, i matrimoni di amici e parenti sono un appuntamento fisso al quale non si può arrivare impreparati. Normalmente basta pensare al look e agli accessori e il gioco è fatto, si è pronti per brindare!
kids aisle wedding
Ma cosa accade quando sei un genitore e anche la tua prole è stata invitata? Di solito, ci si fa prendere dal panico. Mille domande affollano la mente di madri e padri ansiosi: quale sarà l’abito più adatto? Sarà buono/a in chiesa? Mangerà? Ci saranno altri bambini con cui giocare? E così via, fino al giorno delle nozze..

n qualità di wedding planner ― e di mamme ― iper-previdenti abbiamo deciso di organizzare un piccolo summit sulla materia eflymamy emma e nina come ospite d’onore abbiamo invitato una mamma da record: Alessia, alias FlymamyProducer di mestiere, blogger per passione, Alessia ha due piccole gemelle monozigote, Emma e Nina, che oltre a essere uno spasso (immaginate il divertimento che può portare un figlio, ecco, raddoppiatelo!) sono anche un grande e costante impegno. La nostra Flymamy, che scrive un blog sulla sua vita da twin-mamma, è il Gran Mogol dei “Segreti per la Gestione degli Infanti”, quale persona migliore, quindi, per darci indicazioni su come muoverci su questa strada tortuosa?

 

kids table

Uno dei primi quesiti che ci è venuto in mente di chiedere alla nostra blogger mum è stato: ma come bisogna vestire i propri figli a un matrimonio? Come dei piccoli principi e principesse, o bisogna dare spazio a esigenze prioritarie? Si sa, per alcune mamme, il mondo dei vestiti da cerimonia per bambini è realmente un nuovo, altro universo ma c’è anche da dire che oramai tutti i brand hanno delle linee dedicate, pertanto c’è solo l’imbarazzo della scelta. Dovrete solo chiudere gli occhi e decidere in base al vostro stile e portafoglio come vestire i vostri figli.

Sappiate però che tanti di questi deliziosi abitini per bambini hanno un delicato indice di scomodità. Sì, perché i piccoli (nello specifico si parla di under 5, ma la questione vale un po’ per tutte le fasce d’età) non è che amino da impazzire stare in camicia con annessa cravattina e giacchetta, o vestite di tutto punto, perfette e immacolate. Parola d’ordine: Comodità!

wedding group kidsPerché la cosa peggiore che potrà capitarvi è doverli cambiare di fronte a un palese stato d’inadeguatezza. Il consiglio è cercare abiti realizzati in tessuti morbidi, traspiranti, gestibili per un pit stop fasciatoio una pipì di corsa. Poi il cambio ve lo dovrete portare comunque perché le probabilità che i vostri piccoli si rovescino qualcosa addosso, come sapete, sono piuttosto alte. wedding dress kidsMorale della favola: per i maschietti scegliete pantaloni comodi, e come top una polo va benissimo! La cravattina è too much! Per le femminucce abiti non esageratamente strutturati. Pochi strati di tulle (fanno caldo e in bagno sono un delirio) e un paio di scarpe comode che hanno già indossato altre volte. Poi se avete dei figli baby fashion blogger abituati al sacrificio, allora non fatevi tutte queste piccole paranoie…

kids colours
Bene, una volta sistemato il look dei piccoli siamo soltanto a metà strada! C’è ancora del lavoro da fare per farli sentire a proprio agio, ci sono infatti degli oggetti da non dimenticare mai perché sono un vero e proprio salvavita. Se il mitico zainetto dei giochi va portato sempre… a un matrimonio è ancor di più d’obbligo! Anche se al rinfresco ci sarà un animatore (se la vostra amica ha scelto un bravo wedding planner che tiene conto anche dei più piccoli), prima di arrivare a quel punto saranno passate almeno due ore.

 kiddos weddingAlessia ha stilato la sua personale top 5: lavagnetta per disegnare, qualche pupazzetto di piccola taglia o delle macchinine, un piccolo libro, un quaderno da colorare + colori, e poi c’è la soluzione per i veri indisciplinati: l’Ipad.

Sarebbe bene non portarlo mai fuori casa ma effettivamente, in alcuni casi, le corse folli tra i tavoli possono placarsi solo facendo smanettare i propri pargoli con qualche applicazione ad hoc. A parte i giochini, ci sono altri oggetti fondamentali: come si diceva su, un cambio completo, una bottiglietta d’acqua o un succo e qualche cracker. È vero che c’è il rinfresco ma bisogna arrivarci!

Giocattoli e dispositivi speciali aiutano di sicuro a tenere i bambini impegnati, ma c’è qualcos’altro a cui si può ricorrere per intrattenerli durante la cerimonia e il ricevimento? Flymamy

Flymamy consiglia di esplorare lo spazio con il bambino affinché lui si senta a suo agio e capisca fin da subito anche dove si può e non si può andare. Questo con le annesse piccole regole comportamentali. Della serie: non ci si tuffa in piscina, non si tocca e lecca tutto il buffet e cose del genere.

kids game weddingkids gamePoi a turno: mamma, papà, zii, amici e alleati magari ora si faranno un giro, ora disegneranno con loro, ora balleranno in pista… sarebbe perfetto regalarli per un po’ a un gruppo di ragazzine non ancora adolescenti che non vedranno l’ora di giocare con dei bambolotti veri.

Ultimo consiglio: portatevi il passeggino! Anche se sono grandini… a un tratto magari si faranno un pisolo e voi potrete godervi con più leggerezza la cerimonia e brindare agli sposi.

Wendy per le Wedding Fairies