5 acconciature di tendenza per la sposa 2016

Care sposine in cerca di consigli beauty,

Siete indecise sull’acconciatura per il giorno delle nozze? Questo post sugli hairstyle di tendenza per la sposa 2016 vi aiuterà di certo a mettere la testa a posto! Prima di cominciare vi diamo tre suggerimenti molto importanti che renderanno la scelta del look meno complicata.

 Prendetevi cura dei vostri capelli: lo stress da matrimonio è tanto logorante che potrebbero risentirne persino le vostre fluenti chiome. Per non arrivare al grande giorno con capelli secchi, spenti e sfibrati iniziate già da qualche mese prima a dedicarvi regolarmente alla cura delle vostre testoline. Impacchi olio di semi di lino e di altre maschere capillari naturali sono l’ideale per nutrire e lucidare i vostri capelli, mentre spuntarli di frequente vi aiuterà a mantenerli forti e robusti.

Scegliete la colorazione giusta: se volete sbarazzarvi di capelli bianchi o semplicemente dare un po’ di luce alla vostra capigliatura in vista delle nozze è necessario scegliere con cura il colore che fa per voi. Evitate di stravolgere completamente la vostra nuance abituale, meglio piuttosto giocare sulle tonalità più chiare con riflessi o colpi di luce. Insomma, diciamo decisamente no alle decolorazioni!

Armonizzate con l’abito: cercate di non scegliere un’acconciatura che non vada d’accordo con lo stile del vostro abito. Se avete optato per un vestito dal collo alto, magari sarà meglio raccogliere i capelli mentre, al contrario, se il vostro abito prevede una scollatura, sia essa davanti o dietro, potrete lasciare i capelli liberi e sciolti. È bello giocare sui contrasti ma è anche molto facile sbagliare combinazione, quindi fatevi sempre consigliare da una persona esperta!

Ora che abbiamo ripassato le regole base per avere capelli sempre al bacio, siamo pronte a scoprire le nuove tendenze sposa 2016 in fatto di capigliature. Innanzitutto, il must di quest’anno è la treccia: morbida, spettinata, laterale, alla francese, a spina di pesce… qualunque sia quella che preferite, se sceglierete una treccia come base della vostra acconciatura nuziale farete di certo centro!
Per il resto, c’è chi dice che esiste uno stile per ogni sposa, noi per il momento ne abbiamo raccolti cinque. Vediamoli insieme:

– Look Bohémienne: è l’ideale per chi ha capelli molto lunghi (in alternativa è possibile ricorrere a delle extensions): per acconciature con i capelli sciolti, a morbide e ampie onde ornate da una coroncina di fiori freschi o da un velo; in alternativa si può optare per un semiraccolto fermato a metà testa da un fermaglio gioiello vintage o, meglio, da una clip di fiori freschi in abbinamento con il bouquet. Per le acconciature raccolte la tendenza del momento vuole trecce, chignon e bun molto morbidi che donano un look quasi spettinato, con ciuffi che cascano sul viso e sulle spalle. Avvolti e intrecciati nei capelli vanno fiori e rametti di bacche a completare un look languido e campestre.

bohemienne wedding braids long hairbohemienne wedding braidsbohemienne veil loose hair

loose hair flower crownlow bohemienne bunhal updoe bohemienne flowers

– Look Diva: le capigliature sagomate delle dive degli anni quaranta rappresentano una fonte d’ispirazione senza tempo e quest’anno sono tornate di gran moda! Per un look da femme fatale serviranno pettini, spazzole, forcine, bigodini e soprattutto tanta lacca! Sì perché le acconciature dell’epoca presentano ondulature simmetriche e perfette: per i capelli sciolti sono da preferire profonde righe laterali con voluminosi riccioli e boccoli in stile Veronica Lake, mentre per un aspetto più giocoso sono sempre attuali i famosi victory rolls delle mitiche pin-ups. Se invece preferite il raccolto, che ne dite di una pettinatura stile Grace Kelly? Boccoli ben fermi sulla testa grazie a decine di forcine nascoste, il risultato è un aspetto sobrio e austero. Per le acconciature corte, un elemento di grande moda è la veletta che dà un’aria retrò di misteriosa timidezza. Un piccolo appunto sul colore: se avete i capelli chiari, valutate l’opzione di una colorazione castano miele, così sembrerete davvero una diva dei film di Hollywood!

veronica lake side partingdiva updovictory rolls divabirdcage veil diva

– Look Vintage: Lo stile inconfondibile della Nouvelle Vague ha segnato indelebilmente un’epoca, anche in fatto di capigliature. Le vertiginose cotonature alla Brigitte Bardot tornano ad essere in voga per le acconciature della sposa 2016, magari in abbinamento a raffinati chignon alti o ponytail che raccolgono solo la parte superiore della chioma. Naturalmente il clou di questi look è il volume che deve essere vertiginoso: non abbiate paura di abusare di lacca e pettine! Per le chiome corte ― e preferibilmente lisce ― il taglio pixie come quello della famosa modella Twiggy è di grande tendenza. Comoda e originale, questa acconciatura può essere impreziosita con numerosi accessori per capelli quali fasce di raso, cerchietti e fermagli.

sixties half updosixties pixie headbandbackcomb low bun

– Look Sofisticato: è sicuramente il più classico dei look ma anche quello preferito da molte spose perché garantisce un successo assicurato. Chi non vorrebbe avere la classe e la bellezza di Audrey Hepburn nel giorno del proprio matrimonio? Per la sposa 2016 che sceglie il look sofisticato la parola d’ordine è: nuca scoperta. Via libera quindi a chignon e bun di ogni altezza, posizione e dimensione. Per rendere l’effetto ancor più femminile, è possibile inserire dei fermacapelli di perle, pizzo o svarowski. Per le spose che vogliono sentirsi un po’ principesse si può anche osare usando delicate coroncine o tiare.

low bun sophisticated jewelside bun sophisticatedlow bun jewel

– Look Rock: per le spose dall’animo ribelle le tendenze 2016 in fatto di capigliature non lasciano a bocca asciutta. Grande attenzione, in questo caso, sul colore: shatush, balayage, splashlight e degradé sono le tecniche di schiarimento e tonalizzazione più utilizzate per avere un effetto rock originale e grintoso. Per quel che riguarda l’hairstyle torna la tanto amata treccia che in questo caso non è morbida e voluminosa come nel look bohemienne ma più rigida e attaccata alla testa. A creare movimento qualche ciuffo sbarazzino sulla fronte e le tempie. Per chi ama il corto si consiglia un taglio pixie finto spettinato ―  magari fissato con gel o lacca per una maggiore definizione ― con coroncina hippie o cerchietto sottile. E per chi vuole osare e sorprendere, cosa c’è di più rivoluzionario di una sposa dai capelli colorati di blu?

rock braidsrock pixierock blue hair

Per concludere, care sposine, vi lascio con un vecchio adagio che ripeteva sempre la mia cara nonna: “Per essere belle, basta avere i capelli in ordine”. La saggezza nonnesca non sbaglia mai, anche in fatto di matrimonio!

Wendy per le Wedding Fairies